Benvenuti

LA NOSTRA NASCITA E LA NOSTRA FINE

Benvenuti,  questo sito è dedicato alla figura del Carabiniere Ausiliario per raccontare la storia di tale figura in modo dettagliato e coerente, ricordiamo al lettore che questo NON E’ UN SITO ISTITUZIONALE ma è coperto comunque da Copyright ©, vi auguriamo buona lettura.

Con questa denominazione vennero assunti nel 1917 (Decreto Luogotenenziale n. 357 del 25.2.1917) 12.000 caporali e soldati di tutte le Armi e Corpi destinati ad assicurare all’Arma dei Carabinieri una forza numerica adeguata alle molteplici necessità di servizio determinate dallo stato di guerra. Essi vennero ripartiti tra i comandi territoriali dell’Arma, previa selezione basata sui requisiti richiesti dall’attestato di idoneità morale rilasciato come per ogni arruolamento nei Carabinieri, a firma di un ufficiale. Con Decr. Luog. 2 dicembre 1917 ne vennero reclutati altri 6.000.
Con Decreto Legislativo Luogotenenziale n. 857 del 9 novembre 1945 venne disposto il reclutamento “volontario” di Carabinieri Ausiliari , per la ferma di leva di 18 mesi tra i giovani appartenenti alla classe chiamata alle armi. Con esplicito richiamo al suddetto Decreto, la successiva legge 18 febbraio 1963 mantenne l’arruolamento di giovani aspiranti a compiere la ferma di leva nell’Arma dei Carabinieri stabilendo che essi, dopo avere frequentato con esito positivo un corso d’istruzione di tre mesi presso le Legioni Allievi, godessero dei trattamento economico previsto per i carabinieri effettivi (L. 50.000).
La legge 11 febbraio 1970 n. 56 aggiunse alla condizione preesistente di arruolamento dei Carabinieri Ausiliari nei limiti delle vacanze nei quadri organici, quella “dei limiti dei posti disponibili nel contingente determinato annualmente con legge di bilancio”. Per quell’anno infatti essi furono solamente 1300.
In seguito alla sospensione del servizio di leva con la legge 226/2004 con il giuramento del 21 gennaio 2005 alla scuola di Fossano, e del successivo 28 gennaio in quella di Benevento, sono terminati i corsi dei Carabinieri Ausiliari.
E qui la beffa perchè ai sensi del primo comma dell’art. 16 della legge 23 agosto 2004 n. 226, il reclutamento del personale nelle carriere iniziali delle Forze di Polizia ad ordinamento civile e militare, è riservato ai volontari di Esercito, Marina e Aeronautica in ferma prefissata di un anno (ovvero in rafferma annuale) in servizio o in congedo.
Invece un militare congedatosi senza demerito dopo avere prestato servizio per un anno presso la stessa Arma dei Carabinieri, non può partecipare ai concorsi banditi da quest’ultima.
Tale disparità di trattamento derivante direttamente dalla legge 23 agosto 2004, n. 226, risulta irragionevole ed illogica onde risulta costituzionalmente illegittima in riferimento all’art. 3 della Costituzione.
La legge n. 226/2004 come è noto, è ispirata con la volontà di snellire i ranghi delle forze armate e al contempo, di professionalizzare il relativo personale attingendolo esclusivamente dai volontari e non più dagli ascritti alla leva obbligatoria.
In quest’ottica è ragionevole e congruo sospendere la leva militare obbligatoria, ma non certo discriminare coloro che frattanto hanno svolto servizio Ausiliario nell’Arma dei Carabinieri e che, in base alla precedente normativa, avrebbero avuto titolo per aspirare al reclutamento dei Carabinieri in Servizio Permanente Effettivo.
Tale trattamento palesemente deteriore, che colpisce paradossalmente proprio chi ha già svolto servizio presso l’Arma dei Carabinieri, si palesa sicuramente illogico ed incongruo.
Considerata alla luce dei valori costituzionali coinvolti, la ponderazione degli interessi compiuta dal legislatore con le disposizioni impugnate, e ora descritta, si rivela palesemente irragionevole in quanto comporta un bilanciamento dei valori arbitrariamente differenziato e contrastante con quello presupposto dalla Costituzione, all’art. 3, riguardo al divieto di discriminazione e al principio di uguaglianza.

Copyright © 2012 http://www.carabinieriausiliari.com  All Rights Reserved.  -  Creato da Carabinieriausiliari